Bollette gas e luce: wewiki ti dà la carica

Bollette gas e luce: wewiki ti dà la carica

La bolletta di gas e luce è sempre più pesante per le tasche degli italiani. Fortunatamente sono tante le offerte in questo settore, anche da parte di nuovi operatori, che cercano di rendere sempre più semplice capire quanto si paga e perché. Tra le nuove aziende che propongono offerte innovative per gas e luce Wewiki è una delle più interessanti, proprio grazie alla nuova formula utilizzata per calcolare il peso mensile della fornitura.

Datti la carica
Le bollette di gas e luce sono spesso calcolate su presunti consumi, questo perché il gestore non ha facilità nell’ottenere i dati sui consumi reali di ogni singolo cliente. Per evitare che i clienti che sfruttano il contratto Luce e Gas Wewiki si trovino a dover pagare, periodicamente, dei conguagli di importo molto elevato, l’azienda offre la “carica”. Si tratta di un fisso mensile, il cui importo è stabilito direttamente dal singolo cliente. Nel caso in cui tale importo sia, nei limiti del possibile, vicino ai consumi reali, oltre a non dover pagare un conguaglio pesante per le proprie tasche, il cliente ottiene da wewiki anche uno sconto significativo sui consumi. L’importo della carica è stabilito mensilmente, ma pagato bimestralmente, trimestralmente, o ogni quadrimestre; anche questo elemento viene deciso dal singolo cliente, che può scegliere tra diversi importi.

Come calcolare la carica giusta
 Il calcolo della carica viene effettuato al momento dell’attivazione del contratto con l’azienda. Per svolgerlo basta avere i dati delle bollette del precedente gestore, in cui sono indicati globalmente i consumi per un anno. Si suddividono i consumi per 12 mesi e si ha l’importo della carica mensile. Se non si hanno questi dati si può svolgere anche un calcolo presunto, basato sul numero dei componenti della famiglia, sulle dimensioni dell’abitazione e su altri parametri di facile reperimento. Se la carica risulta superiore a quanto effettivamente consumato, wewiki ovviamente restituirà al cliente quanto pagato in eccesso. Viceversa, in caso di consumi superiori sarà necessario un conguaglio a fine anno. Successivamente è possibile rimodulare la carica mensile, per ottenere un calcolo più preciso.

Tutto online
Un altro vantaggio di Wewiki sta nella possibilità di svolgere ogni operazione direttamente online, senza doversi recare preso nessuno sportello, evitando così le classiche code chilometriche. Con wewiki si ottiene un account utente che consente di fare tutte le variazioni contrattuali che si desiderano, di controllare i consumi o anche di inviare, in pochi click, i dati sulle letture dei contatori. Non è necessario stipulare un contratto che comprenda sia il consumo del gas, sia quello di energia elettrica: ogni cliente si può rivolgere a wewiki per la frazione energetica che desidera. Per coloro che hanno l’impianto a gas collegato alla caldaia per il riscaldamento la carica nei mesi invernali può essere modificata, in modo da aumentarla in modo sensibile. In particolare per le Regioni del centro nord la carica minima è di 75 euro al mese, che scendono a 40 euro al mese nelle Regioni del centro sud, caratterizzate da un clima più mite.

Add Comment