Danimarca: avanguardia nello smaltimento dei rifiuti

In Italia siamo abituati, quando si parla allo smaltimento dei rifiuti, a pensare alla discariche e al relativo registro di carico dei rifiuti, mentre solo di recente stiamo provvedendo alla raccolta differenziata come indicato dalle normative europee.

Ma in Europa ci sono nazioni decisamente ad altri livelli in fatto di smaltimento e riciclaggio. Per esempio in Danimarca sono all’avanguardia nel settore, tanto da eseguire il tutto con un impatto a livello ambientale pari allo 0.  

A Copenaghen sono iniziati i lavori per la costruzione del termovalorizzatore di Amager Bakke, una splendida struttura con un design unico, che adotterà delle tecnologie avvenieristiche  e che avrà anche una grande valenza sociale.

Con l’arrivo del termovalorizzatore Aad mager Bakke  ci sarà la possibilità, attraverso i rifiuti bruciati, di fornire riscaldamento e acqua calda a 160.000 tra case  e uffici, senza produrre alcun tipo di inquinamento grazie a particolari e innovativi sistemi di filtraggio. Altrettanto innovativa è l’idea di costruire sul tetto dell’inceneritore una struttura per ospitare un grandissimo centro sportivo: piste da sci in inverno e di pattinaggio in estate, pareti per praticare il claming, percorsi per fare trekking, bar e punti ristoro.

Tutto questo fa parte di un progetto a lungo termine della Danimarca, il cui principale obiettivo  è quello di riciclare quello che è possibile e bruciare il resto. In questo modo entro il 2050 si augura di soddisfare il proprio fabbisogno energetico attraverso le sole fonti rinnovabili.

Quello che in Italia è considerato il grosso freno rispetto alla presenza dei termovalorizzatori, ossia  la presenza di appartamenti nelle vicinanze,  non viene preso in considerazione dai danesi.  Infatti ci sono dei parametri di sicurezza altissima e controlli continui sui lavori e soprattutto sono state inserite le massime tecnologie per ridurre al minimo gli impatti nocivi.

Il governo danese in questa sua politica di trasparenza ha deciso di aprire al pubblico e di effettuare delle visite guidate all’ interno del cantiere, in modo che tutti i cittadini possano controllare lo stato dei lavori e il funzionamento del termovalorizzatore, questo è possibile farlo anche via web perchè vengono tutti aggiornati quotidianamente tramite la rete.

Le funzionalità del termovalorizzatore di Copenaghen

Il termovalorizzatore di Amager Bakke presenta due caldaie a grata che hanno una capacità di circa 35 tonellate  e un carico termico di 112 MW, linee di depurazione con la condensazione a vapore acqueo e una turbina da 67 MWE.

Questo termovalorizzatore lavora in diversi modi:

  • Assetto cogenerativo

  • Assetto cogenerativo, dove la condensazione è spinta dal vapore dei gas e da una pompa di calore attiva

  • By pass della turbina con la pompa di calore attiva

 

Add Comment